24 dic 2008

CARTA ACQUISTI NON FUNZIONANTE


Come regalo di Natale, e ascoltate bene nessun telegiornale ne ha parlato, il Governo a pensato ben nel marasma generale di consegnare "Carte Acquisti" o "Social Card" non funzionanti.... Immaginate la scena tremenda: il poveretto si avvicina alla cassa per pagare con la sua carta consegnata dalle Poste Italiane, una Mastercard... e il pos continua imperterrito nel suo TRANSAZIONE NON ESEGUITA il poveretto lascia la spesa dopo aver fatto una figuraccia...


Tutti sanno che c'è qualcosa che non va, l'INPS, le Poste il Governo e la Mastercard... ma nessuno dice niente, i TG tacciono; la macchina della Social Card è in tilt.


Questo succede perchè intanto non bisogna allarmare la gente sotto le feste, lo dice sempre Berlusconi ci vuole ottimismo è quindi meglio martoriare la gente con "cazzate" varie Natalizie piuttosto che avvertire i cittadini che almeno il 40% dei pagamenti della Carta Acquisti non andrà a buon fine, poichè delle oltre 360mila carte consegnate solo 200 mila funzionano e chi le ha ricevute ha i requisiti necessari i rimanenti non si sa....

L'inghippo sta nel fatto che le Poste consegnano le card avendo determinati moduli, l'INPS le verifica successivamente con moduli diversi, e poi le attiva entro 24/48ore, ma se non lo fa non avverte chi ha già la carta in mano convinta di avere i requisiti necessari perchè rilasciata appunto dalle Poste. Se poi il cittadino sfora dalla cifra anche per un euro la carta non fa passare il pagamento e poi non c'è modo per sapere il credito residuo. Inoltre è bene ricordare che chi non l'avrà attiva entro fine anno perderà il primo bonus e quindi andrà vanificato il primo tentativo di far ripartire i consumi durante le feste, e aggiungo che i soldini sulla carta bisogna spenderli entro quattro mesi altrimenti si azzerano...

E poi.. altre mille difficoltà, il meccanismo è molto complesso...

Ma i telegiornali queste informazioni le danno o no?


A voi I commenti

Nessun commento:

Posta un commento